Chi siamo

 

La Banda Musicale Folkloristica della Magnifica Comunità di Folgaria è nata nel 1924
come Banda Alpina.

Escludendo una breve pausa durante la Seconda Guerra Mondiale, trentott’anni di prove, musica e dedizione, allietarono l’altopiano fino al 1962, quando la banda si sciolse.

Venne poi rifondata nel 1976 grazie all’entusiasmo di un gruppo di amici appassionati e desiderosi di mantenere vive le tradizioni locali.

Il paese appoggiò fin da subito la rinascita della nostra associazione, che inizialmente contava 32 musicisti più il gruppo coreografico.

Ogni cinque anni celebriamo la ricorrenza di questa rifondazione con alcuni giorni di festa in stile folkloristico tirolese.

Già nel corso degli anni ottanta la Banda Folk cominciò a viaggiare in tutta Italia e in gran parte d’Europa, portando con sé, attraverso la musica, l’attenzione ai dettagli coreografici e alle magnifiche divise in stile tirolese, il nome di Folgaria, trasmettendo così il folklore e l’allegria propri della nostra comunità.

Citare tutte le trasferte sarebbe impossibile, ma tra le più belle ed importanti possiamo ricordare la partecipazione alla Rassegna Nazionale di Sant’Ambrogio a Verona, che ci fece vincere il terzo premio, il viaggio a Santa Teresa di Gallura, in Sardegna, in occasione del gemellaggio tra i due Comuni.

Abbiamo sfilato per primi sotto il traguardo di Passo Coe della XVII tappa del Giro d’Italia e la sera abbiamo suonato in diretta durante la trasmissione Rai Tgiro.

Abbiamo preso parte a più di un raduno degli Schützen, in Austria e in Italia, abbiamo inoltre partecipato, a Praga, ai festeggiamenti per l’ingresso nell’Unione Europea della Repubblica Ceca; abbiamo sfilato più volte alla Gauderfest a Zell am Ziller e abbiamo tenuto un concerto nella sala Iturbi del Palau della Musica di Valencia.

Ricordiamo tutti la lunga sfilata all’Oktoberfest di Monaco di Baviera, sotto una pioggia torrenziale.

In quanto specialisti in sfilate e coreografie, numerosi sono stati i concorsi ai quali abbiamo aderito: in Val Venosta, a Giulianova, in Abruzzo e a Merano; abbiamo sfilato con altre bande europee a Saint Martin de Crau, in Francia ed abbiamo partecipato per ben due volte alla sfilata dell’ormai consolidata Oktoberfest di Predazzo.

Siamo stati in Svizzera, in rappresentanza della Federazione Trentina e in molte altre zone del nostro territorio, sempre orgogliosi di portare in giro il nome di Folgaria!

Nell’ottobre del 2001 siamo stati espressamente invitati a partecipare alla grande parata del Columbus Day a New York, ma i tragici avvenimenti dell’11 settembre fecero annullare questa importante trasferta.

Il lavoro dei maestri e dei vari presidenti che si sono succeduti hanno fatto crescere questo gruppo, attualmente formato da 67 bandisti, tra suonatori e gruppo coreografico, che si ritrova per le prove ogni mercoledì sera per circa due orette nella sede sopra la biblioteca, cogliendo anche l’occasione di stare assieme per divertirsi e confrontarsi.

Tra una prova e l’altra ci ritagliamo del tempo per organizzare, assieme all’associazione Promocosta, la tanto attesa Sagra della Madonnina, che, in occasione della festa dell’8 settembre di ogni anno, ci vede impegnati per alcuni giorni tra cucine, bar e divertimento.

Ogni anno cerchiamo di incrementare il nostro organico, organizzando, assieme alla
Federazione delle Bande Trentine ed alla Scuola Musicale, i corsi allievi per tutti quelli che vogliono imparare a suonare uno strumento, permettendo loro di entrare a far parte del nostro bel gruppo.

Invitiamo sempre i genitori ad incitare i ragazzi a tale iscrizione, in quanto la Banda necessita sempre di ricambio generazionale per rimanere viva e
proiettata al futuro.

Regolarmente svolgiamo prove di sfilata, nelle quali il nostro attuale Mazziere si impegna a studiare nuove coreografie e caroselli da portare a concorsi e manifestazioni: famoso e ben riuscito è ormai il nostro numero con un tronco di legna, segato e martellato a ritmo di musica, e la formazione di un cuore, ed altre figure, tramite giochi di scambi di posto tra le abituali postazioni dei bandisti.

E’ bellissima l’emozione che si prova sfilando tra due ali di folla che ascoltano ed
applaudono il nostro impegno, e tutto ciò ci stimola a migliorare sempre più!
Siamo orgogliosi della nostra Banda, di suonare sfilando in giro per il continente, deiconcerti che regolarmente teniamo durante l’anno e di poter continuare a farlo anchegrazie a voi che ci seguite ed ascoltate!